Agenzia regionale per lo sviluppo del Molise

 
 

Donne - Infanzia - Impresa

Nel corso del 2006 Sviluppo Italia Molise ha partecipato al progetto denominato “I servizi della cura per l’infanzia: una leva per lo sviluppo” nato da una convenzione firmata dal Ministero per le Pari Opportunità e da Sviluppo Italia (ora INVITALIA), per favorire la nascita di nuove attività imprenditoriali al femminile nel settore dei servizi di cura per l’infanzia.
Il progetto, della durata di un anno, ha coinvolto le università di 7 regioni del centro sud Italia (Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia), dove di registra un’offerta di servizi di cura per l’infanzia minore della domanda ed un tasso di disoccupazione femminile è più alto.
Il progetto ha coinvolto, in Molise come nelle altre regioni partecipanti, laureate e laureande in discipline umanistiche e psico-pedagogiche, che sono state inserite in percorsi di orientamento, formazione e accompagnamento, allo scopo di ampliare le competenze già acquisite, grazie ai corsi di laurea tradizionali, integrandole con competenze di tipo manageriale e imprenditoriale.
I percorsi formativi erogati alle partecipanti hanno fornito inoltre gli strumenti necessari per valutare in maniera consapevole le nuove opportunità di accesso al mercato del lavoro indipendente e le hanno accompagnate nell’elaborazione e nella stesura del proprio piano d’impresa, per avviare attività imprenditoriali autonome come asili, ludoteche, baby parking.
Tra gli output del progetto, inoltre, si segnala la pubblicazione di un rapporto di ricerca su offerta e domanda nel Sud Italia dei i servizi di cura per l'infanzia
.

S.p.A. a Socio unico, Direzione e Coordinamento: Regione Molise - P.IVA 00852240704 - Iscrizione REA Campobasso 83619 - Capitale Sociale 3.562.024,62