Agenzia regionale per lo sviluppo del Molise

 
 


ACC Automotive Cells Company

ACC inaugura la sua prima Gigafactory a Billy-Berclau/Douvrin

ACC Inaugurazione della gigafactory Comunicato stampa

ACC inaugura la sua prima Gigafactory a Billy-Berclau/Douvrin (Francia), accelerando la transizione dell'Europa verso una mobilità sostenibile accessibile a tutti.

  • La prima delle tre unità produttive del sito sarà operativa entro la fine del 2023, con il completamento previsto entro la fine del 2024.
  • La Gigafactory rappresenta un investimento di 850 milioni di euro.
  • Una tecnologia di batterie ad alte prestazioni sviluppata presso il centro di ricerca e sviluppo di Bruges (Bordeaux) in termini di durata, sicurezza e costo per KWh.
  • Un processo industriale implementato nell'impianto pilota di Nersac (Francia) dal 2020.

Parigi, 30 maggio 2023. ACC sta contribuendo alla lotta contro il riscaldamento globale posizionandosi come attore chiave nel settore delle batterie per equipaggiare veicoli elettrici ad alte prestazioni e basse emissioni di carbonio accessibili al maggior numero di persone.

Fondata nel 2020, ACC (Automotive Cells Company) è un'azienda high-tech in rapida crescita, con la sua prima Gigafactory inaugurata due anni e mezzo dopo la fondazione dell'azienda. Operando nel mondo della tecnologia delle batterie per veicoli elettrici, ACC è una joint venture tra Stellantis, Mercedes-Benz e TotalEnergies, attraverso la sua controllata Saft, dietro la tecnologia utilizzata da ACC. Questa iniziativa unica è sostenuta da Francia, Germania, Italia e Unione Europea.

Con un centro di ricerca e sviluppo già operativo dal 2020 a Bruges, vicino a Bordeaux, e un impianto pilota all'avanguardia a Nersac, nella regione della Nuova Aquitania, ACC inaugura oggi la sua prima Gigafactory a Billy-Berclau / Douvrin nella regione Hauts-de-France, portando l'industria automobilistica nell'era dell'elettrificazione.

Questa prima Gigafactory, fiore all'occhiello su scala europea, comprende oltre 60.000 m2 di officine, con una linea di produzione iniziale con una capacità di oltre 13 GWh, che salirà a 40 GWh entro il 2030. Lo sviluppo di ACC va di pari passo con lo sviluppo di una forza lavoro locale e qualificata che contribuirà alla crescita della regione Hauts-de-France, con la creazione di circa 2.000 posti di lavoro diretti entro il 2030.

Beneficiando dei più recenti standard di sicurezza e gestione ambientale, il sito avrà un consumo di acqua industriale da 5 a 10 volte inferiore a quello di un impianto di produzione automobilistica standard e riciclerà il 90% dei suoi rifiuti. Il sito è stato classificato SEVESO, un regolamento europeo progettato per mantenere un elevato livello di prevenzione e garantire i più alti standard e controlli in termini di sicurezza.

In linea con i suoi valori, ACC si impegna a reperire i materiali strategici che compongono le sue batterie (cobalto, litio, rame e nichel) da fornitori esemplari in termini di rispetto dell'ambiente e dei diritti umani e a contribuire attivamente allo sviluppo dell'industria del riciclaggio delle batterie.

"Siamo orgogliosi di aver sviluppato una tecnologia per batterie in Francia, la cui produzione nei nostri tre siti in Francia, Germania e Italia dimostra il nostro impegno per la sovranità industriale europea in un settore strategico che è attualmente dominato dalla concorrenza asiatica, che rappresenta l'85% della produzione globale di batterie. Con questa inaugurazione, tutti i dipendenti ACC si impegnano a contribuire alla transizione ecologica dei trasporti attraverso la produzione di batterie innovative", sottolinea Yann Vincent, Chief Executive Officer di ACC.

"Il nuovo impianto di ACC segna una pietra miliare nella trasformazione dell'Europa per rendere la sua industria automobilistica più resiliente, competitiva e sostenibile, anche nell'era elettrica. Insieme ai nostri partner, svilupperemo e produrremo celle e moduli batteria ad alta tecnologia nel cuore dell'Europa, consentendo a Mercedes-Benz di costruire auto elettriche desiderabili per il mondo", ha dichiarato Ola Källenius, CEO di Mercedes-Benz.

"Questa inaugurazione è il culmine degli sforzi intrapresi diversi anni fa per creare ACC, con l'obiettivo di renderlo un leader europeo nel settore delle batterie, basato sulla tecnologia sviluppata in Francia. L'inizio della produzione di batterie nello stesso luogo in cui Stellantis produceva - e produce ancora - motori a combustione interna è un simbolo forte. Mostra come l'anticipazione e il dialogo costruttivo con i nostri stakeholder - sindacati, dipendenti, industriali di spicco, funzionari eletti locali e regionali e lo Stato - possano contribuire a costruire un futuro per i nostri dipendenti nel contesto di un intenso cambiamento nel nostro settore. L'ACC Gigafactory consentirà ai veicoli elettrici di Stellantis di essere equipaggiati con batterie ad alta tecnologia, al servizio di una mobilità pulita, sicura e conveniente per tutti", ha dichiarato Carlos Tavares, CEO di Stellantis.

"Siamo lieti di inaugurare oggi la Gigafactory Billy-Berclau e di aver contribuito con la tecnologia e il know-how necessari per questo progetto attraverso la nostra controllata Saft. In qualità di azienda multi-energia, TotalEnergies sta contribuendo alla transizione energetica dell'Europa, che comporta l'elettrificazione degli usi energetici. Il nostro contributo allo sviluppo di ACC, così come i nostri investimenti nello sviluppo di batterie, la realizzazione di infrastrutture di ricarica e la produzione di elettricità, in particolare elettricità rinnovabile, fanno tutti parte di questo processo. TotalEnergies sta così contribuendo alla trasformazione del panorama energetico europeo e all'emergere di un'economia più sostenibile", ha dichiarato Patrick Pouyanné, Chief Executive Officer di TotalEnergies.

Il progetto ACC a Billy-Berclau/Douvrin ha ricevuto il sostegno del governo francese, delle regioni Hauts-de-France e Nouvelle-Aquitaine, del parco industriale Artois-Flandres e delle città di Béthune-Bruay e Lens-Liévin.

Con l'implementazione di altre due gigafactory a Kaiserslautern (Germania) nel 2025 e Termoli (Italia) nel 2026, la capacità industriale di ACC raggiungerà i 120 GWh a pieno regime entro il 2030.

Per maggiori informazioni: https://www.acc-emotion.com/media/bbd-press-release

Fonte: ACC Automotive Cells Company

Campobasso, 31 maggio 2023

Indietro Elenco
S.p.A. a Socio unico, Direzione e Coordinamento: Regione Molise - P.IVA 00852240704 - Iscrizione REA Campobasso 83619 - Capitale Sociale 3.562.024,62